Body Worlds

MG 91791 300x200 - Body WorldsCari viaggiatori, il luogo nel quale vi condurremo questa volta è solo per intrepidi e appassionati conoscitori dell’anatomia umana. Le meraviglie di cui vogliamo parlarvi sono racchiuse in una delle mostre più straordinarie al mondo, la più contestata e dibattuta ma anche la più visitata e studiata da curiosi ed esperti della specie umana. Signori e signore ecco a voi: Body Worlds.

Fino al 15 febbraio 2015 sarà possibile visitare negli ampi spazi del SET di Roma una personale unica nel suo genere: corpi umani “plastinati” ad opera del Dottor Gunther Von Hagens.

Quest’ultimo, ormai soprannominato dai più Dottor Morte, è l’anatomopatologo ideatore del procedimento di conservazione dei corpi noto come plastinazione, che sostituisce i liquidi corporei con dei polimeri di silicone. Il risultato è a dir poco straordinario!

Entriamo nella mostra!

Avrete sotto gli occhi il vostro stesso corpo così com’è al suo interno. La sensazione è quella di guardare se stessi sotto la pelle, scoprendo il sistema circolatorio e tutti i muscoli e tendini che ci permettono di compiere dalle più semplici alle più complesse operazioni motorie.MG 9171 200x300 - Body Worlds

Tutti i corpi plastinati dal Dottor Von Hagens sono stati donati alla scienza con la precisa volontà di entrare a far parte della sua collezione di “corpi immortali”. Persone di ogni etnia ed età, morte per i motivi più vari, hanno permesso che i loro corpi fossero utilizzati per lasciare memoria ai viventi di ciò che accade all’interno di un corpo. Hanno permesso a noi, silenziosi spettatori, di guardare al di là della superficie a cui siamo abituati per scoprire le meraviglie di questa macchina perfetta: l’essere umano.

L’essenza umana

Durante la mostra Body worlds è stato possibile osservare non solo corpi integri, ma anche parti di essi. L’apparato fonatorio, riproduttivo, respiratorio…Ognuno di essi in una duplice modalità: organi in salute e altri devastati dalla malattia. L’obiettivo delle opere del Dottor Morte è infatti, non solo quello di mostrare ciò che è nella sua essenza l’essere umano, ma comprendere la differenza tra un organismo sano ed uno malato. In quest’ultimo caso vengono spiegate le maggiori cause di malattia e morte prematura: fumo, alcol, obesità e stile di vita sedentario. Per rendere ancor più vistoso il confronto, la maggior parte dei corpi modernamente“mummificati” sono tutti messi in posa nell’atto di praticare un qualche MG 9162 300x200 - Body Worldssport: basket, sci, calcio, danza… Tutto ciò, insomma, che rende armonico e sano un corpo.

La nostra impressione.

In realtà, non è stato facile mettere in piedi questa mostra in Italia. Altre città si sono opposte al suo allestimento, ma alla fine Roma ci è riuscita. Ovviamente mi sono chiesta cos’è che possa aver spinto alcune persone a contestare questo evento e sinceramente non ho trovato nessuna motivazione sufficientemente valida, salvo il fatto di non voler esorcizzare il proprio timore per la morte. In realtà io la consiglio ai più, perché credo non esista la mondo opera d’arte che valga la pena di ammirare più dell’uomo stesso. È assolutamente perfetto, in ogni sua singola parte. È davvero la realizzazione di un progetto più grande. La casualità sembra abolita e la compiutezza della perfezione fa nascere finanche nelle menti più scettiche il pensiero che una qualche divinità ci abbia modellati a sua immagine e somiglianza.

Stay with us!

Giusy e Roberto.

SHARE